I COOKIE CI PERMETTONO DI MIGLIORARE LA TUA ESPERIENZA UTENTE CONTINUANDO A NAVIGARE SU QUESTO SITO ACCETTI IL LORO IMPIEGO 

Martedì, 22 Novembre 2011 18:33

Il servizio di archiviazione in dettaglio In evidenza

Scritto da
Letto 4249 volte Ultima modifica il Martedì, 01 Maggio 2012 15:10
Vota questo articolo
(0 Voti)

Per utilizzare il servizio di archiviazione di Windows Azure, è innanzitutto necessario creare un account di archiviazione. Per controllare l'accesso alle informazioni relative all'account, all'autore viene assegnata una chiave privata. Ogni richiesta di informazioni contenute in questo account di archiviazione, in blob, tabelle e code, è contrassegnata da una firma creata con questa chiave privata. In altre parole, l'autorizzazione avviene a livello di account (sebbene i blob offrano anche un'altra opzione, descritta più avanti). Il servizio di archiviazione Windows Azure non fornisce elenchi di controllo di accesso, né altri modi più precisi per controllare gli accessi ai dati.

Letto 4249 volte

Lascia un commento

Assicurati di aver digitato tutte le informazioni richieste, evidenziate da un asterisco (*). Non è consentito codice HTML.