I COOKIE CI PERMETTONO DI MIGLIORARE LA TUA ESPERIENZA UTENTE CONTINUANDO A NAVIGARE SU QUESTO SITO ACCETTI IL LORO IMPIEGO 

Valutazione attuale: 0 / 5

Stella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattivaStella inattiva
 

NEWSOggi siamo invasi da dispositivi tutti muniti di WIFI, e quasi sempre ci sono dei numeri abbinati ad una letterina abbinata ma cosa significa quella lettera? Ovviamente sono standard di velocità che vanno sempre ad aumentare sia il trasferimento dati che il loro raggio di ricezione.

Ma procediamo con ordine e partiamo anzitutto dai numeri, gli 802.11 che trovate come identificativi di questo tipo di connessione: essi sono stati scelti perdifferenziare la WiFi dalla Ethernet e dal Bluetooth, i quali sono targati rispettivamente con 802.3 e 802.15.

640px Wifi

Ecco di seguito le differenze tra tutti gli standard WiFi b, g, n, a, ac, ah, ad e af,

  • WiFi a subito sostituito dallo standard b perche molto lento
  • WiFi b indica una connessione con velocità di 11 mbps e banda pari a 2.4 GHz di frequenza;
  • WiFi g indica una velocità di 54 mbps e banda uguale a quella della WiFi b;
  • WiFi n ha una banda di 5 GHz con velocità di trasmissione teorica pari a 150 megabit;
  • WiFi ac ha banda pari a 5 GHz e 800 mbps di velocità.+

I nuovi standard WiFi: ad, ah e af

Recentemente è stato annunciato lo standard WiFi ad, con velocità pari a 7 Gpbs e frequenza pari a 60 GHz: non potendo, il segnale, attraversare i muri, questo tipo di WiFi è utilizzabile solo se nella stanza ci sono due dispositivi connessi: basti pensare alla possibilità di vedere in streaming un film dello smartphone sulla vostra TV.
La tecnologia WiFi ad non è stata ancora implementata su molti dispositivi; al momento, in effetti, l'unico smartphone a offrirla è il LeTv Max Pro, recentemente presentati.
Ma non è finita qui, perché nuovi standard si affacceranno sulla scena: parliamo, per la precisione, di WiFi ah. Quest'ultimo è usato per le lunghe distanze e sicuramente sarà impiegato per l'Internet delle cose, grande protagonista della conferenza Samsung al CES 2016 di Las Vegas.
Terminiamo con WiFi 802.11 af, che potrebbe viaggiare persino sulle frequenze televisive (si dice tra i 54 i i 790 GHz).

Bene sperando di essere stati chiari ora sapete che differenza ce tra le WIFI e se dovete fare un acquisto vaprete orientarvi.

Se questo articolo vi è piaciuto e volete restare sempre aggiornati seguiteci sui nostri canali social Facebook, Twitter, Google+ e ci trovate anche sull'app flipboard

You have no rights to post comments